Pizza cotta nel Forno a Legna - Sachsenhausen

Vai ai contenuti

Menu principale:

Pizza cotta nel Forno a Legna

Il forno a legna per riscoprire il profumo della tradizione

Il forno a legna è uno strumento di cottura ecologico che utilizza una fonte rinnovabile come il legno con un rendimento termico molto alto, basse emissioni di gas serra nell'ambiente e con bassi costi energetici.
Tutti sappiamo che la pizza cotta nel forno a legna hanno un sapore migliore rispetto a quella cotta nel forno elettrico o gas.
Gli amanti della buona pizza non possono che scegliere il forno a legna, ma come si fà a sapere che forno ha quella pizzeria, semplice basta chiedere e prendete le vostre decisioni.
Il forno a legna è un must per tutti coloro che adorano mangiare una pizza profumata e croccante. Il fumo della legna da ardere conferisce un profumo molto particolare alla pizza, che non è imitabile con nessun altro tipo di forno.


Ingredienti:
farina 0,  pomodoro  pelato San Marzano  italiano,  fior di latte,  mozzarella STG (specialità tradizionale
garantita) o mozzarella di bufala campana Dop  (denominazione di origine protetta), basilico fresco, sale e lievito di Birra fresco.
Sono ammessi solo ingredienti freschi, naturali e non trattati.

Il nostro impasto della pizza:
L'impasto è realizzato esclusivamente con farina, acqua, sale e lievito. La farina deve essere di grano tenero 0 di forza media. I panetti ottenuti, hanno una pezzatura di circa 280 grammi. L’impasto a lunga lievitazione. Per stendere la pasta si usano solo le mani, mentre è vietato l’impiego delle macchine a pressatura e del matterello. il nostro pizzaiolo deve dare una forma tondeggiante, con diametro variabile che non deve superare 35 cm, facendo sì che al centro lo spessore non sia superiore a 0,4 cm e il bordo, o “cornicione”, non superi 2 cm.

Farina di Canapa:
La farina di semi di canapa - detta più semplicemente farina di canapa - è un alimento ricavato dalla macinatura dei semi di Cannabis sativa
Fino a pochi fa, la farina di canapa (o meglio il panello, cioè la rimanenza della spremitura dei semi per estrazione dell'olio) e la crusca (rimanenza della decorticatura dei semi grezzi), erano destinate all'alimentazione del bestiame. Oggi, invece, la farina di canapa viene comunemente impiegata nell'alimentazione umana ed è nota per le sue pregiate caratteristiche chimiche e nutrizionali.
E' anche apprezzata in merito al contenuto nutrizionale di molecole utili all'organismo, come gli acidi grassi essenziali, le fibre, le vitamine e certi amminoacidi.
La farina di canapa è un alimento che apporta oltre il 21% di calorie in meno rispetto alla più nota farina di frumento di tipo 00
Le proteine della farina di semi di canapa non comprendono la gliadina e la glutenina (quindi il glutine), perciò l'alimento viene perfettamente tollerato dai celiaci.
Le fibre sono molto abbondanti e la rendono un alimento ideale per la lotta o la prevenzione alla stitichezza.
Composizione Nutrizionale della Farina di Canapa
Energia 303kcal/1253kj
Proteine 29,90g
Carboidrati 3,10g
di cui zuccheri semplici 3,10g
Grassi 8,10g di cui saturi 0,87g
Fibre alimentari 49,00g
Sodio 7,00mg
La farina di canapa ha un sapore molti simile a quello della nocciola e può essere utilizzata per la panificazione, per i biscotti ecc.
Viene spesso impiegata dai vegani (ma non solo) per aumentare l'apporto proteico degli alimenti panificati, sostituendola parzialmente alla farina di frumento in misura variabile tra il 10 ed il 25%.
La pizza deve essere cotta nel forno a legna.
Forni a gas, a carbone o elettrici, possono produrre una buona pizza ma non conforme alla tradizione.


 
Cerca
"Sachsenhausen" Copyright 2018
All rights reserved
Torna ai contenuti | Torna al menu